I Sindaci del novarese: “spegniamo le luci ai monumenti ma non rendiamo le strade pericolose”

a cura di Silvano Minuto – APAN

Spegnere l’illuminazione pubblica per far fronte alla bolletta energetica? Questa è la domanda che si pongono i Sindaci del Novarese. Nel Capoluogo la bolletta è salita da sei a dieci milioni di euro, e uno dei primi provvedimenti presi dall’amministrazione comunale è stato quello di spegnere l’illuminazione dei monumenti, ma sulle strade nessuno vuole intervenire. E’ ritenuto troppo pericoloso per la circolazione.
Oltre agli accantonamenti si è pensato di chiedere l’integrazione al Governo.
Naturalmente quello che succede nel capoluogo si deve estendere a tutti i comuni della Provincia.