C’era vita su marte

a cura di Silvano Minuto – APAN

La notizia è di quelle che fanno sognare e riaccendono quell’immaginario fantascientifico di cui siamo stati infarciti con film, fumetti e romanzi dagli anni Sessanta ad oggi. Su Marte c’è vita. A dirlo, in termini meno netti e poetici, è la Nasa. Il rover Perseverance ha trovato rocce che contengono molecole organiche e che, secondo gli esperti dell’agenzia spaziale americana, potrebbero essere «una possibile firma della vita», ossia potrebbero essere riconducibili «a una sostanza o a una struttura che potrebbe testimoniare l’esistenza di una vita passata sul pianeta rosso, ma che potrebbero anche essere state prodotte senza che ci fosse vita».